Alla scoperta delle emozioni

Un sabato pomeriggio alla scoperta di tutti i volti delle #emozioni con la nostra amica Federica Falcinelli, una psicologa che ha letto per noi il libro “Il filo emozionato”.

La #rabbia è sicuramente una tra quelle emozioni che viene più espressa e che risulta difficile da gestire. Aiutati dalla storia di Roberto e di Matteo, abbiamo imparato a riconoscerla e a capire che quando esplode, fuori dal nostro controllo, può portare a conseguenze spiacevoli. Non per questo però dobbiamo reprimerla… anche la rabbia è costruttiva e utile per lo sviluppo emotivo e sociale. Dobbiamo imparare a gestirla!
Per questo motivo abbiamo giocato a fare come Orso e i suoi amici del bosco che, attraverso il respiro, ritrovano l’autocontrollo, la consapevolezza e la calma.


Il progetto “Emozioni”, mira a favorire il confronto e le riflessioni su esperienze di ricerca e intervento tra
diversi attori che possano far luce sulle implicazioni psicosociali del Covid e sulla urgenza, ancora più’
impellente, di una presenza strutturata, in ambito scolastico, di professionisti che prevengano il disagio e
promuovano salute e benessere.
Partendo proprio dall’elaborazione delle emozioni negative e dei sentimenti contrastanti, il Progetto ha cercato
di fornire strumenti e risorse per affrontare al meglio ciò che stiamo vivendo, provando a sostenere alunni,
famiglie e docenti attraverso interventi mirati a promuovere emozioni e sentimenti positivi e sviluppare nelle
persone il “pensiero divergente”, il pensiero creativo, il dialogo tra le persone, e l’interconnessione siano le
risorse per “un nuovo inizio”.

Dai Maestra ci leggi una storia!!

La nostra biblioteca | Attività di pittura per bambini, Libri per bambini,  Bambini

Facebook

La lettura e il racconto di fiabe e’ la migliore occasione che abbiamo a disposizione per accedere a quel mondo fantastico in cui il bambino è immerso, fatto di realtà simboliche e di immagini.

 il bambino sarà sempre incuriosito dalla lettura, che servirà non solo a rilassarlo e intrattenerlo, ma anche ad arricchire la conoscenza del mondo che lo circonda.
Oltre alla dimensione relazionale, le fiabe, con i loro intrecci e le loro vicende, permettono al bambino di sviluppare una vasta gamma di capacità fondamentali per il suo corretto sviluppo cognitivo, come il pensiero logico, l’immaginazione, la memoria, l’attenzione e la concentrazione, la comprensione dei rapporti spazio-temporali e la produzione lessicale.

Con i loro pensieri, con le loro sfide da affrontare e anche con le loro paure, i personaggi delle fiabe consentono al bambino di identificarsi, di non sentirsi solo o a disagio con le proprie emozioni, ed eventualmente di esprimerle in un contesto sicuro e protetto: grazie all’ambientazione volutamente fantastica e lontana dal presente (ben evidenziata dall’espressione “C’era una volta…”, o dall’utilizzo di animali antropomorfizzati), si crea la giusta distanza affinché il piccolo ascoltatore impari a riconoscere i vissuti emotivi che sperimenta nella vita quotidiana, senza che questi diventino troppo intensi e difficili da contenere.
Anche per questo, non c’è da stupirsi se un bambino richiede più volte la stessa favola: sebbene conosca già il finale, può trarre significati diversi a seconda dei pensieri e degli interessi più importanti per lui in quel preciso momento.

Avete presente il volto incantato di un bambino quando ascolta una fiaba?

“La fiaba è quel luogo dell’immaginario dove adulti e bambini si possono incontrare senza rischi di incomprensioni: ognuno ci trova quello che vuole, ognuno fa il suo percorso fantastico. Rappresenta la voce di migliaia di generazioni anche antichissime…”.  “Raccontare, leggere, interpretare una fiaba ha un valore speciale: insieme alle parole si passano emozioni, suoni e magiche atmosfere, che qualche volta, possono avere un valore che trascende dai normali livelli di coscienza” 

Il lieto fine della fiaba aiuta ad avere speranze, a pensare che ci sono modi e strategie per affrontare il cattivo, per migliorare la propria condizione, per superare gli ostacoli.

Libri - Nicoletta Costa | Libri, Immagini, Lettura

I nostri ❤ lavori

Che Bella questa storia!!!!

Alla festa in maschera di carnevale Tea è vestita da coccinella, ma quando vede le sue amiche vestite da fate e principesse comincia a pensare di non essere bella come loro.

Poi succede che…..

INVERNO❄⛄

Ecco adesso vien l’inverno

con la neve con il gelo.

Brr! che freddo ci sarà!🌨

Che altro mai ci porterà?

Con le buone e dolci arance,🍊

mandarini e mandarance.

Poi la festa di Natale,🎅

e alla fine il Carnevale.🎭

Periodo Bianco e vellutato

come il paesaggio che ho sognato.

BAMBINI D'INVERNO - PicMix

ATTIVITA…. i colori dell’INVERNO

Invernno…..fuochi D’artificio💥